• Acquista follower Instagram

    1,49€ - 599,00€
  • Offrire! auto piace instagram

    Mi piace + Visualizzazioni Instagram automatiche

    Da: 19,99€ / mio
  • Offrire!

    Acquista Mi piace su Instagram

    0,79€ - 249,99€
  • Offrire!

    Seguaci automatici di Instagram

    Da: 2,99€ / settimana con una prova gratuita di 1 settimana

Questa volta vi riportiamo un articolo con cui spiegare una funzionalità sconosciuta da molti e che riguarda il servizio di musica in streaming, Spotify, una piattaforma che ha più di 40 milioni di brani nella sua libreria.

È proprio questa vasta libreria che fa sì che gli utenti accedano a un gran numero di canzoni ed elenchi di tutti i generi musicali, ma allo stesso tempo è assolutamente possibile che in numerose occasioni tu abbia incontrato cantanti che non ti piacciono.

Fortunatamente, come accade nei social network come Facebook o Instagram, che ti permettono di bloccare gli utenti se i loro contenuti non ti piacciono o ti infastidiscono, su Spotify puoi smettere di vedere canzoni di cantanti che non ti piacciono nelle playlist di successo, opzione che è stata recentemente implementata sulla piattaforma dopo che gli utenti sono stati chiedendolo da anni.

In effetti, dal 2012, molti utenti di Spotify hanno chiesto alla piattaforma di includere una funzione che consentisse di bloccare i cantanti, ma nel 2017 la stessa piattaforma di musica in streaming ha negato questa possibilità. Tuttavia, è stato rilevato che questa funzione è già stata abilitata nel caso dell'applicazione disponibile per il sistema operativo Apple, iOS, quindi ti mostreremo come bloccare un cantante su Spotify, che ti consentirà di interrompere l'ascolto dei brani di quegli artisti negli elenchi musicali che non desideri ascoltare di nuovo.

  • Acquista abbonati di YouTube

    7,00€ - 3.849,00€
  • Acquista seguaci Twitter

    1,49€ - 900,00€
  • marcatore

    Pacchetto di contenuti di base

    40,00€
  • marcatore

    Pacchetto di contenuti professionali

    74,99€

Come bloccare un cantante su Spotify

Bloccare un artista in modo che le sue canzoni smettano di apparire negli elenchi che si riproducono sulla nota piattaforma di musica in streaming è molto semplice, poiché basta digitare il suo nome nel motore di ricerca e accedere al suo profilo.

Una volta entrato nel profilo del cantante che vuoi bloccare, clicca sul pulsante con i tre puntini collocato in alto a destra e poi seleziona «Non ascoltare questo artista«. In questo modo il cantante verrà immediatamente bloccato e non ascolterai più un suo brano su Spotify.

Bloccando un artista, il cantante verrà bloccato dalla tua libreria personale così come dalle playlist create sia da te che da altri utenti e anche dalle stazioni radio e dalle liste di genere. Non importa quanto premi dopo averlo bloccato su un suo brano per riprodurlo, vedrai come l'app non lo apre.

Un aspetto da tenere a mente quando si blocca un artista è che le canzoni in cui l'artista in questione è un collaboratore continueranno a suonare.

Quando un artista viene bloccato, durante l'ascolto di una playlist, nel momento in cui viene riprodotta una canzone di quel cantante, Spotify la salta automaticamente, fingendo che la canzone non sia nell'elenco.

Se te ne penti e vuoi riascoltare la musica di un artista che hai bloccato, dovrai ripetere il processo seguito per bloccarlo, ma invece di bloccare, il pulsante che dovrai premere è ritirarsi. In questo modo sarai in grado di riprodurre di nuovo le loro canzoni.

Questa funzione, al momento, è disponibile solo nell'applicazione Spotify per il sistema operativo iOS. Se ancora non viene visualizzato, aggiornalo all'ultima versione o scaricalo dall'App Store. Su Android può essere attivato in qualsiasi momento, così puoi verificare se lo hai già disponibile sulla piattaforma Google.

Spotify è l'applicazione di streaming musicale più utilizzata al mondo per la riproduzione di musica, con gli utenti che hanno accesso a milioni di brani, e anche con la possibilità di farlo in modo completamente gratuito, in cambio dell'ascolto di annunci frequentemente e con alcune restrizioni, oppure optare per un abbonamento Premium che presenta diversi miglioramenti e l'assenza di pubblicità. In ogni caso, è una delle migliori alternative sul mercato per la riproduzione di musica e, ora, grazie all'implementazione di questa funzione, le sue caratteristiche sono migliorate, poiché consentirà agli utenti di avere un maggiore controllo sulla musica che desiderano ascoltare. .

In questo modo, la piattaforma di musica in streaming ha finalmente ascoltato tutti gli utenti che chiedevano da tempo di poter bloccare le canzoni di quegli artisti che non vogliono ascoltare. Sebbene questo non fosse un problema nel caso delle playlist personali, poiché fino ad ora era semplice come non aggiungere canzoni di quel cantante a loro, è quando si ascoltano le playlist che altre persone hanno creato o che vengono proposte dalla piattaforma stessa , come consigli settimanali o notizie, in cui potrebbe essere fastidioso ascoltare un cantante le cui canzoni non ci piacciono.

Così, con questa nuova opzione che Spotify mette a disposizione degli utenti, è possibile soddisfare le loro esigenze e quindi migliorare la loro esperienza come utenti e consumatori della piattaforma di musica in streaming, consentendo loro di avere un maggiore controllo sull'intero contenuto consumato al suo interno, poter scegliere sia quegli artisti che vogliono ascoltare e che sono i loro preferiti sia quelli che non sono graditi per loro secondo i loro gusti musicali.

Spotify di solito non include molte nuove funzionalità nella sua applicazione poiché offre già un servizio di alta qualità e si concentrano su piccoli miglioramenti nel funzionamento che, in molti casi, non sono apprezzabili da molti utenti, anche se vedremo se non del tutto. Per tutto questo anno 2019, la piattaforma ci sorprende con qualche tipo di progresso o novità che rappresenta un balzo rispetto a quanto visto per il momento sulla piattaforma. In ogni caso, dal nostro blog ti informeremo di qualsiasi nuova funzione o caratteristica che questo servizio potrebbe implementare.

L'utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei biscotti di cui sopra e l'accettazione della nostra politica cookies

bene
Avviso cookies